Milano-Cortina 2026: La sicurezza in BIM

Ti trovi qui: News - BIM - Pubblicazioni BIM - Milano-Cortina 2026: La sicurezza in BIM
01-07-2019
Pubblicazioni BIM

Milano-Cortina 2026: La sicurezza in BIM

Milano-Cortina-2026-sicurezza-bim

Nel documento di candidatura ai Giochi Olimpici Invernali, assegnati a Milano-Cortina 2026, i promotori al Cap. 4, Paragrafo 57, individuano un Sistema di Gestione della Sostenibilità (SGS) degli eventi “per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro...

Attualmente, la progettazione delle misure preventive e protettive, atte a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori nei cantieri temporanei o mobili, avviene:

  • a margine della progettazione architettonica, strutturale e impiantistica con flusso asimmetrico delle informazioni
  • successivamente alla progettazione architettonica, strutturale e impiantistica con flusso asincrono delle informazioni

In entrambi i casi il coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione è isolato e, poco o per nulla, incide sulle scelte progettuali. 

Il processo BIM, impone un cambio di mentalità per i progettisti, ai quali è richiesta una visione dell’opera da “costruttori” e per le imprese, alle quali sono richieste anche attività successive di manutenzione.
Anche per il coordinatore per la sicurezza vi è la possibilità di essere coinvolto da subito nel processo di progettazione in quanto le opere provvisionali, le attrezzature e gli impianti di cantiere sono elementi essenziali nella progettazione della parti dell’opera o componenti degli impianti.
Lo scambio asimmetrico delle informazioni, dal progettista al coordinatore, viene meno.

D’altra parte il coordinatore per la progettazione, attraverso semplici workset strumentali, previsti dai vari software di modellazione o predisposizione di Ambienti di Condivisione Dati (ACDat), può gestire:

  • nella dimensione 4 D – Temporale, le interferenze fra le fasi lavorative
  • nella dimensione 5 D – Costi, la valorizzazione delle misure preventive e protettive – costi della sicurezza

Lo scambio asincrono delle informazioni, dal progettista al coordinatore, anche in questo caso, viene meno.

Auspico che anche nei cantieri di Milano - Cortina 2026 sia applicato il BIM, come nei cantieri dei giochi invernali di Cortina 2021, a favore della sicurezza e salute dei lavoratori impegnati nella costruzione e nelle attività successive di manutenzione.

26-06-2019
Milano-Cortina 2026: un processo per garantire la sostenibilità
23-07-2019
Frequently Asked Questions - F.A.Q. BIM
Realizzato da w-easy