Interpello n. 17 del 25/10/2016 - Soccorso stradale con carri attrezzi

Ti trovi qui: News - Interpelli e circolari - Interpelli e circolari cantieri stradali - Interpello n. 17 del 25/10/2016 - Soccorso stradale con carri attrezzi
25-10-2016
Interpelli e circolari cantieri stradali

Interpello n. 17 del 25/10/2016 - Soccorso stradale con carri attrezzi

soccorso-stradale

La CNA ha avanzato un quesito in merito alla possibilità di “fondatamente ritenere che il personale addetto alla gestione e alla conduzione dei carri attrezzi, in attività di soccorso stradale, non rientri nel campo di applicazione del Decreto Interministeriale 4 marzo 2013 e quindi non sia obbligato a frequentare il corso di formazione professionale, così come previsto dallo stesso Decreto”.

Occorre precisare quanto segue:

  • il Decreto Interministeriale 4 marzo 2013 “individua, ai sensi dell’articolo 161, comma 2-bis, del d.lgs. n.81/2008, i criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare” (art. 1, comma 1);
  • le attività lavorative in questione “fanno riferimento alle situazioni esplicitate nei principi per il segnalamento temporaneo di cui all’articolo 2 del disciplinare approvato con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 10 luglio 2002” (art. 1, comma 2), tra le quali sono espressamente menzionate “anomalie, quali cantieri, incidenti, ostruzioni, degrado, etc., che costituiscono un pericolo per gli utenti” (art. 2 del disciplinare)
  • l’art. 3, comma 1, del decreto interministeriale prevede l’obbligo per il datore di lavoro di assicurare che “ciascun lavoratore riceva una informazione, formazione e addestramento specifici relativamente alle procedure di cui all’articolo 2” (che sono quelle di apposizione della segnaletica stradale). Il comma 2 dello stesso art. 3 stabilisce che la durata, i contenuti minimi e le modalità della suddetta formazione sono individuati nell’allegato II del decreto medesimo.

Risposta della Commissione:

  • l’attività di soccorso stradale rientra a pieno titolo tra le attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare di cui al Decreto interministeriale 4 marzo 2013, anche relativamente alle situazioni incidentali all’interno del campo di applicazione del Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 10 luglio 2002. Pertanto, a giudizio della Commissione, i lavoratori che svolgono attività di soccorso stradale con apposizione di segnaletica temporanea nei casi previsti dal Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 10 luglio 2002 rientrano nel campo di applicazione del Decreto Interministeriale 4 marzo 2013.

Interpello n. 17 del 25/10/2016 - Soccorso stradale con carri attrezzi

Interpello n. 17 del 25/10/2016 - Soccorso stradale con carri attrezzi

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

 
 
 
25-10-2016
Interpello n. 12 del 25/10/2016 - Recinzione di cantiere per cantieri
Realizzato da w-easy