14-04-2017

Introduzione del reato di omicidio sul lavoro e del reato di lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime

20-02-2017

Atti del Convegno Sicurezza Macchine e Attrezzature tenutosi a Treviso il 31 gennaio 2017

31-01-2017

Il 20.01.2017  l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA), ha presentato uno strumento di visualizzazione online che permette di analizzare dati e indicazioni raccolti dal progetto pilota "Lavoro più sicuro e più sano ad ogni età – Sicurezza e salute sul lavoro (SLL) nel contesto di una forza lavoro che invecchia" condotto dalla stessa Agenzia e avviato dal Parlamento europeo.

30-04-2016

Campagna Ambienti di Lavoro sani e sicuri 2016-2017

14-09-2015

Una descrizione dettagliata dei diversi ruoli all'interno del cantiere e la loro gerarchia operativa, come guida per la gestione dei compiti di ogni "attore" per garantire la sicurezza dei lavoratori

10-10-2013

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha firmato due protocolli di intesa, uno con il consiglio nazionale degli Ingegneri ed il secondo con quello degli Architetti al fine di promuovere i principi della sicurezza e della prevenzione incendi.

25-07-2013

Attraverso l'analisi della gestione del rischio cadute dall'alto si propongono buone prassi.

31-05-2013

Come garantire un minor ippatto acustico degli insediamenti produttivi

05-03-2013

Alla luce del DPR 177/2011 un approfondimento riguardo le responsabilità negli ambienti confinati.

04-02-2013

Due esempi di interventi in un impianto di depurazione all'interno di un convegno tenutosi a Bologna.

 
 
Indietro

Omicidio sul lavoro

Omicidio colposoI Senatori Casson e Barozzino propongono l'introduzione del reato di OMICIDIO SUL LAVORO proponendo la modifica degli articoli 589 e 590 del Codice Penale con modifiche di coordinemento anche nel Codice d procedura penale e al D.Lgs 81/2008.

[Con l'articolo 1, si propone di introdurre nel codice penale gli articoli 589-quater e 589-quinquies , 590-quinquies e 590-sexies, aventi rispettivamente ad oggetto il reato di omicidio sul lavoro, con le diverse graduazioni a seconda delle norme violate in tema di sicurezza sul lavoro, il reato di omicidio sul lavoro aggravato nell’eventualità di sfruttamento sul lavoro, il reato di lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime, il reato di lesioni gravi e gravissime sul lavoro aggravato dal concorso con lo sfruttamento sul lavoro e la disciplina del computo delle circostanze]

Il realto di omicidio non rientra nella fattispecie colposa ma diventa specifico con l'aumento fino al triplo della pena.

[Con tale disegno si punta quindi a concretizzare le recenti parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che il 9.10.2016 nella giornata nazionale delle vittime sul lavoro ha dichiarato che "La sicurezza sul lavoro è una priorità e costituisce il banco di prova dell'efficienza di un Paese. Sul tema non è accettabile alcun calo di attenzione da parte delle istituzioni e delle forze sociali” e che "Qualsiasi incidente sul lavoro - aggiunge - è infatti intollerabile, e anche una sola vittima infligge al corpo sociale una ferita non rimarginabile".]

Barozzino spiega che il disegno di legge si inserisce nell'evoluzione del Testo Unico 81 del 2008 sulla sicurezza dei lavoratori, ne conferma il dettato ma ne prevede l'inasprimento delle pene in caso di colpa cosciente. Chi, consapevolmente, provoca la morte di un lavoratore ha la piena responsabilità sotto il profilo penale oltre che civile.

DDL: “INTRODUZIONE DEL REATO DI OMICIDIO SUL LAVORO”

formato pdfDisegno di Legge

9 Febbraio 2017 - Introduzione del reato di omicidio sul lavoro e del reato di lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime d'iniziativa dei senatori Barozzino, Casson

 
 

Riflessioni

  • Il Datore di Lavoro ha nuove responsabilità?
  • Quali le pene per il nuovo reato di "Omicidio sul lavoro"?
  • Da omicidio colposo a omicidio sul lavoro: la colpa cosciente legata alla volontà

Altre figure che saranno coinvolte, in diversa misura, in ragione dell'incarico sono:

  • il CSP che ha omesso di valutare il rischio causa dell'infortunio o ne ha valutato un rischio "basso"?
  • il CSE che non ha segnalato al Committente la carenza del PSC, oppure se la sua presenza in cantiere non è dimostrabile essere stata assidua e incisiva?
  • il RL in ragione alla sua capacità di spesa?

Il Datore di Lavoro rimane la figura centrale della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Sono CORRESPONSABILI le figure apicali del Dirigente e del Preposto e quelle di staff quali RSPP e Medico competente, verso i quali la Bozza di Disegno di Legge prevede un inasprimento delle pene?

 
 

Commenta questo articolo!

Il seguente campo NON deve essere compilato.
 
 

Sede legale e operativa

studio di marco bizzotto

Marco Bizzotto

Via Germania, 16/7 - 35010 Vigonza (PD)
C.F. BZZMRC64H07L900A
P.Iva 02534140286

Tel/Fax: 049 / 8936801
Cellulare 348 28 77 478

E-mail: info@ marcobizzotto.it
E-mail certificata: pec@pec.marcobizzotto.it

Privacy Policy

 

 

Richiedi Informazioni

Il seguente campo NON deve essere compilato.
 
 
Realizzato da w-easy
valid CSS 2.1 Valid XHTML 1.0 Strict