Redazione Piano di Sicurezza e Coordinamento

Ti trovi qui: Servizi - Cantieri edili - Redazione Piano di Sicurezza e Coordinamento

Redazione del PSC in fase di progettazione e/o in fase di esecuzione per il coordinamento di più imprese nei cantieri edili.

Obblighi di legge

Il PSC viene elaborato secondo i criteri stabiliti dall'articolo 100 del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii. con i contenuti previsti dall'Allegato XV , punto 2 dello stesso.

A chi si rivolge

Il servizio è rivolto a Committenti privati e pubblici impegnati nella realizzazione di nuove opere edili o interventi di:

  • manutenzione
  • risanamento
  • ristrutturazione
  • demolizione.

Obiettivi del servizio

Obiettivo del servizio è di redigere il Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC) a cura di un professionista in possesso dei requisiti previsti dal D.Lgs 81/08.

Il Piano redatto dal CSP è un strumento progettuale e programmatico. La pianificazione dell'esecuzione dei lavori e dei futuri interventi di manutenzione oltre a costituire un efficace strumento di prevenzione, costituisce anche un processo di razionalizzazione delle procedure che diventeranno esecutive.

In fese di realizzazione delle opere il PSC diventa un documento dinamico, che rispecchia l'evoluzione del cantiere e pertanto è lo strumento gestionale del Coordinatore per l'Esecuzione per affrontare la fase operativa del cantiere.

Il documento redatto dallo studio fa riferimento diretto ai soggetti coinvolti nel processo di costruzione individuando chi, fa, cosa e come.

Dal punto di vista tecnico infatti il PSC è integrato con le scelte progettuali e viene articolato per fasi lavorative per individuare più facilmente:

  • quali soggetti abbiano in carico obblighi di sicurezza
  • quali siano le modalità di espletamento di tali obblighi temporalmente oltre a contenere l'analisi dei rischi specifici e reali presenti nel contesto
  • l'individuazione delle interferenze tra più lavorazioni nel tempo e nello spazio
  • le modalità per eliminare o ridurre i rischi
  • le tecnologie, le attrezzature, gli apprestamenti, le procedure esecutive e gli elementi di coordinamento tali da garantire la sicurezza dei lavoratori e dei luoghi per l'intera durata dei lavori.

Ai fini dell'efficacia lo studio ritiene che il Piano di Sicurezza deve essere leggibile e quindi comprensibile dalle imprese, in particolare dai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza e dai lavoratori autonomi, e realizzabile, cioè traducibile concretamente dai responsabili tecnici e dai lavoratori in azioni e comportamenti.

Descrizione del servizio e ruolo dello studio

Il documento viene elaborato da un professionista dello studio con esperienza nei cantieri edili, in possesso dei requisiti previsti dal D.Lgs 81/08 e nominato Coordinatore per la Sicurezza.

I professionisti che collaborano con lo studio assumono anche l'incarico di Responsabile dei Lavori, sgravando il Committente da obblighi e responsabilità, limitatamente alla nomina conferita.

Lo studio organizza, in collaborazione con Enti Paritetici e Organi di Vigilanza, incontri di formazione per illustrare le reali applicazioni delle misure di prevenzione e protezione da adottare nello specifico cantiere, delle procedure di sicurezza e la loro corretta gestione e verifica, con l'obiettivo di accrescere la cultura della sicurezza e ridurre concretamente il fenomeno infortunistico.

Lo studio propone al Committente l'adozione di innovative soluzioni tecniche per migliorare le condizioni di lavoro e le azioni di prevenzione attraverso il controllo ed il monitoraggio, in tempo reale, degli accessi di personale e mezzi e della loro posizione in relazione ai possibili rischi, del corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e la valutazione dei parametri ambientali quali rumore, polveri, sostanze nocive etc.

Il professionista incaricato della redazione del Piano di sicurezza e Coordinamento eroga il servizio nel rispetto del D.Lgs 81/08 ss.mm.ii. e delle clausole contrattuali.

Realizzato da w-easy