Docenti

MODULO GIURIDICO e NORMATIVO

Marco Bizzotto
architetto

Elisa De Gaspari
architetto

MODULO TECNICO e PRATICO

Marco Bizzotto
architetto

Massimo Comacchio
architetto

Andrea Testa
guida alpina

 
 

Prezzi

Lo studio promuove corsi personalizzati che rispondano alle specifiche esigenze delle aziende e formula la proposta economica sulla base della tipologia di corso e del numero di partecipanti.

Per maggiori informazioni contattare:

Elisa De Gaspari
architetto
cell. 339 47 60 641
formazione@marcobizzotto.it

 
 

Corso ponteggi

Corso di formazione corsi di formazione teorico-pratico per lavoratori e preposti addetti al montaggio / smontaggio / trasformazione di ponteggi
ai sensi dell'Allegato XXI del D.Lgs 81/2008 ss.mm.ii.

PREMESSA

Il D.Lgs. 235/2003 definisce il lavoro in quota come attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore ai 2m rispetto ad un piano stabile.

Il DLgs 81/2008 ha ribadito la necessità di un percorso formativo obbligatorio per coloro che si occupano di montaggio e smontaggio di ponteggi.

I montatori sono i primi soggetti esposti al rischio di caduta dall'alto, per questo motivo è necessario che siano adeguatamente formati:

  • sulle tecniche di montaggio, smontaggio e trasformazione dei ponteggi di vario genere: a telai prefabbricati (PTP), a tubi e giunti (PTG) ed a montanti e traversi prefabbricati (PMTP)
  • sulle tecniche di ancoraggio
  • all'uso dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) Anticaduta.

Per dispositivi anticaduta si intendono i dispositivi di protezione individuale salvavita, definiti di terza categoria dal D.Lgs n. 475 del 4 dicembre 1992.

Il compito dei preposti è ancora più impegnativo poiché, oltre a dover conoscere le tecniche di montaggio, trasformazione e smontaggio del ponteggio e l'uso dei DPI di terza categoria, devono saper elaborare un PiMUS,  leggere e comprendere il disegno esecutivo del ponteggio da realizzare, trasmettere le informazioni riportate nel documento ai componenti della squadra, organizzare le attività di lavoro, impartire adeguate istruzioni durante le operazioni di montaggio e smontaggio e gestire le eventuali emergenze.

OBIETTIVI

L'obiettivo del corso è quello di addestrare gli addetti al montaggio, smontaggio e trasformazione di ponteggi, in conformità a quanto definito dal D.Lgs. 235/2003 e dall’allegato XXI al D.Lgs. 81/08 al fine di prevenire situazioni di rischio, quali la caduta di persone e materiali dall'alto.

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso è diretto nello specifico a:

  • LAVORATORI e PREPOSTI  addetti alle operazioni di montaggio, smontaggio e trasformazione di ponteggi.

Il corso si rivolge anche a tutti quei soggetti che possono elaborare e/o controllare il Pi.M.U.S., da cui ne deriva la responsabilità di redigere rigorosamente e correttamente il documento.

  • Datori di lavoro
  • RSPP
  • Coordinatori della sicurezza
  • Professionisti
  • Consulenti

METODOLOGIA DIDATTICA

Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica fortemente interattiva e applicativa: lezioni frontali in aula ed esercitazioni sulle tecniche di montaggio, smontaggio, e trasformazione su più tipologie di ponteggi in condizioni di sicurezza.

 

ARTICOLAZIONE E CONTENUTI DEL PERCORSO FORMATIVO

CORSO PONTEGGI - 28 ORE

Modulo giuridico - normativo della durata di 4 ore;
Modulo tecnico della durata di 10 ore;
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico);
Modulo pratico della durata di 14 ore,
Prova di verifica finale (prova pratica)

MODULO ARGOMENTO DURATA
GIURIDICO NORMATIVO
  • Legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni
  • Analisi dei rischi
  • Norme di buona tecnica e di buone prassi
  • Statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri
  • Titolo IV, Capo II limitatamente ai "Lavori in quota" e Titolo IV, Capo I "Cantieri"
4 ORE
TECNICO
  • Piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza (Pi.M.U.S.), autorizzazione ministeriale, disegno
    esecutivo, progetto
  • DPI anticaduta: uso, caratteristiche tecniche, manutenzione, durata e conservazione
  • Ancoraggi: tipologie e tecniche
  • Verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie
10 ORE
PRATICO
  • Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a tubi e giunti (PTG)
  • Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a telai prefabbricati (PTP)
  • Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a montanti e traversi prefabbricati (PMTP)
  • Elementi di gestione prima emergenza - salvataggio
14 ORE

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO - 4 ORE

Modulo tecnico della durata di 1 ora;
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla da effettuarsi prima del modulo pratico);
Modulo pratico della durata di 3 ore,
Prova di verifica finale (prova pratica)

Il corso di aggiornamento di formazione teorico-pratico deve essere ripetuto ogni quattro anni.
 

 
 

MODALITÀ DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

Al termine dei moduli teorici si svolge una prima prova di verifica, nella forma di un questionario a risposta multipla. Il superamento della prova, che si intende superata con almeno il 70% delle risposte esatte, consente il passaggio alla seconda parte del corso (parte pratica). Il mancato superamento della prova, di converso, comporta la ripetizione dei due moduli teorici.

Al termine del modulo pratico ha luogo una prova pratica di verifica finale , consistente in:

  • montaggio-smontaggio-trasformazione di parti di ponteggi (PTG, PTP e PMTP),
  • realizzazione di ancoraggi.

L’esito positivo delle prove di verifica intermedia e finale, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, consente il rilascio, al termine del percorso formativo, dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

NUMERO DEI PARTECIPANTI

Per garantire il regolare svolgimento del corso teorico il numero dei partecipanti è fissato in un massimo di 30 allievi.

Per le attività di addestramento pratico il rapporto istruttore/allievi non deve essere superiore al rapporto di 1 a 5 (almeno 1 docente ogni 5 allievi).

SEDE DI SVOLGIMENTO

Parte teorica: in aula
Parte pratica: data la specificità dell’intervento formativo, la prova pratica sarà effettuata in siti dove possano essere ricreate condizioni operative simili a quelle che si ritrovano sui luoghi di lavoro e che tengano conto della specifica tipologia di corso.

MATERIALE FORNITO AGLI ALLIEVI

Ai partecipanti saranno fornite le dispense contenenti gli argomenti trattati durante la parte teorica in merito alle norme di comportamento per eseguire in sicurezza le attività di pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale durante le attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare.

CERTIFICAZIONE

Al termine del percorso formativo, previo superamento della verifica intermedia di apprendimento e della prova pratica di verifica finale, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, sarà rilasciata agli allievi la certificazione attestante l’avvenuta formazione.

 

Per maggiori informazioni sui corsi è possibile contattare lo studio all’indirizzo e-mail:     formazione@marcobizzotto.it
 

 
 
 
 

Sede legale e operativa

studio di marco bizzotto

Marco Bizzotto Srl - Socio Unico

Via Germania, 16/7 - 35010 Vigonza (PD)
C.F. / P.Iva 02534140286
Società iscritta alla CCIAA di PADOVA
REA: PD-260266
Cap. Soc. versato: € 12.912,00

Tel/Fax: 049 / 8936801
Cellulare 348 28 77 478

E-mail: info@ marcobizzotto.it
E-mail certificata: pec@pec.marcobizzotto.it

Privacy Policy

 

 

Richiedi Informazioni

Il seguente campo NON deve essere compilato.
 
 
Realizzato da w-easy
valid CSS 2.1 Valid XHTML 1.0 Strict